FormAsilo

Cazzago San Martino (BS), 2009

per

Comune di Cazzago San Martino

ca. 1.700 m2

Concorso d’idee

Allegato

L’idea base è quella di rendere identificabili gli ambienti interni, vissuti durante la giornata dai piccoli utenti, fin dall’ingresso. I blocchi forma, protrusioni delle aule sull’ambiente esterno didattico (orti) e ricreativo (giardino attrezzato) consentono un’immediata riconoscibilità della propria aula, dei propri piccoli amici, delle proprie attività agrarie e quindi una profonda identificazione con un luogo d’interesse, con un luogo amico. Le aule e i giardini si rivolgono, con affaccio ottimale, verso il sole con un’inclinazione sud-ovest. La scelta dell’orientamento è stata scientificamente studiata per consentire un ottimale comportamento dell’organismo edilizio dal punto di vista fisico-tecnico ma anche distributivo e percettivo. L’ingresso pedonale è facilmente identificabile attraverso l’emergenza evidente della porta di accesso al form∆silo collocata nella forma rosso fuoco. L’accesso agli spazi didattici (puliti) e il saluto ai genitori avvengono alla fine dello scivolo a tubo. Gli spazi sono distribuiti da una dorsale centrale che divide i servizi e gli spazi ricreativi interni, a nord, da quelli didattici a sud. Lo spazio delle attività libere è stato studiato per concedere possibilità spaziali e distributive non replicabili in nessun’altro ambiente. L’illuminazione zenitale indiretta e quella diffusa da nord contribuiscono a ottimizzare le condizioni di comfort visivo. La progettazione di forme compenetranti l’involucro acquista, oltre al significato compositivo e pedagogico, una valenza tecnica di notevole spessore, attraverso l’ottimizzazione e lo studio della radiazione solare incidente e della regolazione dei livelli di comfort visivo interno. L’involucro acquista il ruolo di principale filtro fra clima esterno e ambiente interno, mentre gli impianti meccanici si occupano di rifinire la temperatura e le condizioni di salubrità, nell’ottica di un minor consumo energetico e di un conseguente basso impegno economico. Per ottenere questi due risultati paralleli, la tecnologia costruttiva individuata per la realizzazione dell’opera è quella denominata Struttura / Rivestimento (S/R), in cui gli assemblaggi dei componenti delle chiusure eseguiti “a secco” da maestranze specializzate consentono di ridurre sensibilmente l’inquinamento ambientale.

01_formasilo_AIACEsrl_
08_formasilo_AIACEsrl
03_formasilo_AIACEsrl_
error: